COMUNICATO  DE L SINDACO

“RIDIAMO UNA SECONDA VITA AI NOSTRI OGGETTI”
NASCE A BACOLI LO SPORTELLO “ECOSCAMBIO”


Ridiamo una seconda vita ai nostri oggetti”: nasce a Bacoli lo sportello “Ecoscambio”. Il “taglio del nastro” è fissato per martedì 7 febbraio alle 10 presso la sede della “Flegrea Lavoro” in via Giulio Cesare 107 a Bacoli. L’iniziativa, che ha pochi precedenti in Italia, prevede il conferimento, presso il Centro per l’Ambiente, di oggetti e di materiali suscettibili ancora di riuso attraverso la loro distribuzione agli utenti, in modo gratuito e senza fini di lucro. La finalità e lo scopo dello Sportello Ecoscambio è quello di promuovere la solidarietà sociale, diffondere la cultura del riuso e diminuire il quantitativo di oggetti e di materiali da smaltire in discarica. L’iniziativa permetterà ai residenti di Bacoli di disfarsi di quegli oggetti che ritengono “superati” tecnologicamente o che non vengono più utilizzati mettendoli a disposizione di chi invece potrebbe servirsene. Innumerevoli gli oggetti che si possono depositare o ritirare gratuitamente, tra questi: libri, elettrodomestici e apparecchiature elettriche funzionanti, computer ed accessori, passeggini, giocattoli, biciclette, articoli di arredo e mobili in buono stato di conservazione e similari. «E’ un’iniziativa che ha una doppia valenza e che infonde la cultura del riuso – afferma il sindaco di Bacoli Ermanno Schiano – L’Ecoscambio ha un importante finalità sociale in quanto offre la possibilità a chi non ha grandi disponibilità economiche di poter acquisire gratuitamente oggetti funzionanti. E contemporaneamente rappresenta un ulteriore e utile servizio per i tanti cittadini di Bacoli che contribuiscono a ridurre i rifiuti ». Responsabile della struttura e del servizio il cui regolamento è stato approvato all’unanimità venerdì scorso durante il consiglio comunale è la Flegrea Lavoro S.p.A., soggetto gestore dell’attività che provvederà al controllo, alla conservazione e alla registrazione in un apposito registro di entrata ed uscita di tutti gli oggetti che potranno essere ritirati dagli utenti che ne faranno richiesta dopo la firma di una dichiarazione con la quale l’utente si assumerà ogni responsabilità circa l’utilizzo futuro dell’oggetto ritirato con il fondamentale impegno a non abbandonarlo. Il servizio sarà garantito il lunedì e il mercoledì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. «Entro il prossimo mese informatizzeremo il servizio in maniera tale da poter mettere nelle condizioni i cittadini di conoscere online le disponibilità – aggiunge il presidente della Flegrea Lavoro Renzo Geronazzo - con questa iniziativa ridurremo ulteriormente la massa rifiuti che in questo mese di gennaio, rispetto a quello del 2011 è già stato ridotto del 25%. Siamo partiti da un dato “storico” di 630 Kg di rifiuti prodotti annualmente da ogni abitante ai circa 500 del 2011. Ora l’obiettivo per il 2013/2014 è quello di scendere sotto ai 400 kg. In questo modo si abbatteranno drasticamente l’impatto ambientale e i costi del servizio per i cittadini». Infine soddisfazione è stata espressa anche dal vice sindaco con delega all’Ambiente Michele Massa che anticipa l’apertura di un’isola ecologica «Differenziata, Ecoscambio e isola ecologica sono tre importanti tasselli posti dalla nostra amministrazione in un percorso volto alla sicurezza e alla salvaguardia dell’ambiente. A breve – conclude - nonostante le grandi difficoltà tecniche e burocratiche apriremo un’isola ecologica in via Lungolago»

a cura del collaboratore per la Comunicazione Istituzionale
Gennaro Del Giudice
a cura del collaboratore per la Comunicazione Istituzionale: Martedì, 31-Gen-2012
 
 
 
Il Sindaco comunica
 
 
 
CONTATTI
Casa Comunale
Via Lungolago 4
80070 - Bacoli (NA)
Tel: 0039 081 855.31.11
Fax: 0039 081 523.45.83
N. Verde: 800235763
Cittą di Bacoli
Posta certificata
WebMaster
Scrivici per i tuoi suggerimenti
 
 
Settore Comunicazione Istituzionale   Servizio Comunicazione on-line